cerca

iscriviti
logo

I Colloqui Fiorentini

Home > I Colloqui fiorentini

Regolamento

Luigi Pirandello
"Ora che il treno ha fischiato..."

REGOLAMENTO GENERALE

Art. 1- Il Convegno fa parte integrante del percorso didattico-educativo, pertanto la non partecipazione al Convegno esclude dall'assegnazione dei premi annessi.
Non è possibile presentare una tesina sapendo che non si potrà partecipare al Convegno.

Possono partecipare a I Colloqui Fiorentini - Nihil Alienum studenti delle scuole secondarie di secondo grado privilegiatamente costituiti in gruppi di lavoro, professori coordinatori di tali gruppi oppure singoli docenti. I gruppi di lavoro sono formati da minimo 2, massimo 5 studenti, coordinati da un insegnante.
I docenti che partecipano con l'intera classe dovranno dividerla in gruppi di lavoro ( minimo 2, massimo 5 studenti) che svilupperanno ciascuno una tesina.

Art. 2- Iscrizioni
Per effettuare l'iscrizione è necessario:
a) Compilare il modulo di iscrizione direttamente sul sito www.diessefirenze.org nella sezione Colloqui Fiorentini/Ungaretti. Per informazioni e assistenza contattare la segreteria del Convegno.
b) Quota di rimborso spese: € 45,00 per ogni studente e docente. Per i docenti che intendono avvalersi del Convegno come Corso di Aggiornamento o partecipano come singoli la quota di rimborso spese è di € 90,00, comprensiva dell'associazione a Diesse.
c) È indispensabile inviare modulo di iscrizione e copia del versamento tramite posta o fax a Diesse Firenze e Toscana.

Ricordiamo che per i versamenti effettuati dalla Pubblica Amministrazione è obbligatoria la Fatturazione Elettronica, pertanto è assolutamente necessario in fase di compilazione indicare il CODICE UNIVOCO UFFICIO e il CODICE IDENTIFICATIVO DI GARA (CIG).

La scadenza per l'iscrizione è fissata per il 25 ottobre 2016. È previsto un limite al numero di iscrizioni e sarà rigorosamente seguito il criterio cronologico in base alla data di iscrizione.

Art. 3- Gruppi di lavoro
I gruppi di lavoro (minimo 2, massimo 5 studenti) sono chiamati ad una attività di ricerca sul tema del Convegno e alla stesura di una tesina secondo le indicazioni del Regolamento Sezione Tesina. Non è possibile partecipare ai Colloqui Fiorentini senza avere inviato la tesina.

Art. 4- I gruppi che desiderano presentare durante i seminari del Convegno il proprio lavoro devono farne esplicita richiesta entro il 19 gennaio 2017 inviando, insieme alla tesina, il testo scritto della presentazione (massimo una pagina e mezzo), la cui durata non può superare i 3 minuti.

NB: Il Comitato Didattico selezionerà le presentazioni che a suo giudizio offrono maggiori spunti per il lavoro seminariale, senza relazione con le valutazioni della Giuria. A partire dalle presentazioni selezionate saranno possibili liberi interventi da parte degli altri convegnisti. L'ordine di intervento verrà assegnato in sede di Convegno.

Art. 5- Il giudizio delle Giurie delle sezioni a concorso (Tesina Triennio -Tesina Biennio - Arte - Narrativa) è insindacabile.
Partecipando ai concorsi se ne accetta il Regolamento. Non verranno restituiti i lavori pervenuti. Diesse Firenze e Toscana si riserva in questo o nei prossimi anni di pubblicare i lavori che riterrà meritevoli di diffusione, senza che per questo gli autori possano avanzare alcun diritto di natura economica, né di altro genere.

Art. 6- Non può concorrere al primo premio di ogni sezione chi sia risultato vincitore nella precedente edizione. Può tuttavia presentare il lavoro, che potrà concorrere per il secondo e terzo posto.
NB: A parità di valutazione da parte della giuria, verranno privilegiati gli elaborati dei gruppi, rispetto a quelli di singoli studenti, per favorire e valorizzare il lavoro condiviso, caratteristica specifica de I Colloqui Fiorentini.

Art. 7- Attività didattiche facoltative
Sono previste attività didattiche facoltative della durata di 90 minuti, progettate in modo specifico per il presente convegno a esclusiva cura di Diesse Firenze. Ciascuna visita comporta una quota di rimborso spese di € 5,00 a persona.

Le iniziative si attivano per gruppi di minimo 25 persone, composti anche da studenti di scuole diverse. L'iscrizione, con il relativo pagamento, alle attività didattiche (con specificato il percorso scelto, il giorno, il numero dei partecipanti e il nome della scuola) va effettuata all'atto dell'iscrizione al Convegno, compilando la sezione apposita del Modulo di iscrizione.


Art. 8- A tutti gli studenti e docenti sarà rilasciato un Attestato di partecipazione.

Art. 9- L'iscrizione al Convegno implica l'autorizzazione da parte dei partecipanti all'esecuzione delle riprese video e/o fotografiche effettuate durante tutto il periodo del convegno nonché l'utilizzazione di tale materiale per fini promozionali, giornalistici e documentari dell'evento stesso da parte di Diesse Firenze e Toscana. L'iscrizione al convegno implica altresì la cessione a titolo gratuito dei diritti di immagine in favore di Diesse Firenze e Toscana e suoi aventi causa
e/o incaricati e la rinuncia a ogni diritto e azione e quant'altro per il pagamento di corrispettivi, indennità e/o rimborsi in ragione di quanto sopra.

SEZIONE TESINA
REGOLAMENTO


Art. 1- La tesina, che dovrà trattare un tema inerente al titolo del convegno o ai titoli degli interventi dei relatori in programma, sarà svolta da un gruppo di minimo 2, massimo 5 studenti e deve avere un titolo. Per la strutturazione della tesina e lo sviluppo dei contenuti consultare i Suggerimenti per la stesura della tesina.

Art. 2- La tesina non deve superare le 15 pagine dattiloscritte con interlinea 1,5 e carattere Times New Roman a grandezza 12. La tesina va presentata in 4 copie cartacee e 1 copia in Penna USB. Tutte le copie devono essere anonime e accompagnate da una busta chiusa contenente:
- cognome, nome, classe, sezione, scuola dei componenti del gruppo e un nome e cognome di un genitore per ogni componente del gruppo;
- cognome, nome, telefono, e-mail dell'insegnante accompagnatore;
- nome, indirizzo, telefono, e-mail della scuola.

Ai soli vincitori sarà richiesto, dopo il convegno, di comunicare il codice fiscale, indispensabile per l'inserimento degli studenti nell'elenco delle Eccellenze.

Art. 3- La tesina va spedita per raccomandata entro e non oltre il 19 gennaio 2017, indicando all'esterno della busta "Sezione Tesina Triennio" o "Sezione Tesina Biennio".

Art. 4- La Giuria di Diesse Firenze e Toscana, presieduta dal Comitato Didattico, valuterà i lavori pervenuti in tre selezioni successive e sceglierà le migliori tre tesine per la Sezione Tesina Triennio e la Sezione Tesina Biennio, oltre a indicare eventuali "menzioni d'onore".

SEZIONE NARRATIVA
REGOLAMENTO


Art. 1- Possono concorrere al premio solo gli studenti che, partecipando alla sedicesima edizione de I Colloqui Fiorentini, hanno elaborato la tesina per la sezione triennio o biennio. Ad essa si aggiunge il racconto a concorso, in epigrafe al quale deve essere riportato il titolo della tesina.
La partecipazione alla sezione narrativa è permessa anche a studenti singoli.

Art. 2- Si concorre con un racconto in prosa di massimo 10 pagine, che sviluppi motivi in sintonia con il tema del Convegno.
Eventuali componimenti poetici saranno esclusi dalla competizione.

Art. 3- Tutte le opere, in lingua italiana, devono avere un titolo, essere presentate in 3 copie cartacee e 1 copia in penna USB, in plico raccomandato e accompagnate da una busta chiusa contenente:
- cognome, nome, classe, sezione, scuola dei componenti del gruppo e un nome e cognome di un genitore per ogni componente del gruppo;
- cognome, nome, telefono, email dell'insegnante accompagnatore;
- nome, indirizzo, telefono, email della scuola.

Ai soli vincitori sarà richiesto, dopo il convegno, di comunicare il codice fiscale, indispensabile per l'inserimento degli studenti nell'elenco delle Eccellenze.

Art. 4- Il plico va spedito per raccomandata entro il 19 gennaio 2017
indicando "Sezione Narrativa".

Art. 5- La Giuria di Diesse Firenze e Toscana, presieduta dal Prof. Gino Tellini, professore ordinario e docente di Letteratura italiana contemporanea dell'Università di Firenze, valuterà i testi pervenuti e designerà i primi tre classificati della Sezione Narrativa, oltre a indicare eventuali "menzioni d'onore".

SEZIONE ARTE
REGOLAMENTO


Art. 1- Possono concorrere al premio solo gli studenti che, partecipando alla sedicesima edizione de I Colloqui Fiorentini, hanno elaborato la tesina per la sezione triennio o biennio. Ad essa si aggiunge la produzione artistica a concorso, in epigrafe alla quale deve essere riportato il titolo della tesina.
La partecipazione alla sezione arte è permessa anche a studenti singoli.

Art. 2- Si concorre con una produzione artistica (grafica, pittura, scultura, fotografia, musica…). Nella sezione grafica possono essere elaborati anche manifesti attinenti al convegno.

Art. 3- L'opera deve sviluppare motivi in sintonia con il tema del Convegno. La partecipazione nelle sezioni Pittura, Scultura, Grafica avviene attraverso l'invio dell'immagine fotografica dell'opera; nella sezione Musica, attraverso l'invio della registrazione in CD in duplice copia.

Art. 4- L'immagine fotografica dell'opera, di buona qualità, nel formato 20x30, sarà inviata in 2 copie a colori e 1 copia in penna USB, in plico raccomandato e sarà accompagnata da una busta chiusa contenente:
- cognome, nome, classe, sezione, scuola dei componenti del gruppo e un nome e cognome di un genitore per ogni componente del gruppo;
- cognome, nome, telefono, email dell'insegnante accompagnatore;
- nome, indirizzo, telefono, email della scuola.

Ai soli vincitori sarà richiesto, dopo il convegno, di comunicare il codice fiscale, indispensabile per l'inserimento degli studenti nell'elenco delle Eccellenze.

Lo stesso vale per il CD musicale da inviare in duplice copia. Le fotografie delle opere, che devono essere realizzate dal concorrente, dovranno essere accompagnate da una descrizione dell'opera che ne indichi:
1) le dimensioni; 2) la tecnica di esecuzione; 3) i materiali usati.
Tutte le opere devono avere un titolo.

Art. 5- Il plico va spedito per raccomandata entro il 19 gennaio 2017 indicando "Sezione Arte"

Art. 6- La Giuria di Diesse Firenze e Toscana, presieduta dalla Prof. ssa Elena Pontiggia, professore ordinario e docente di Storia dell'Arte contemporanea dell'Accademia di Brera, Milano, valuterà le opere pervenute e designerà i primi tre classificati della sezione "Arte", oltre a indicare eventuali "menzioni d'onore".

Art. 7- Sarà predisposto uno spazio espositivo nel quale i concorrenti sono invitati ad esporre le proprie opere originali, che dovranno essere portate in sede di Convegno dai gruppi stessi il primo giorno dei Colloqui. L'associazione Diesse Firenze e Toscana, pur assicurando la massima cura, declina ogni responsabilità nei confronti delle opere esposte. Gli elaborati potranno essere ritirati al termine dei Colloqui. Gli elaborati non ritirati non saranno conservati.

pulsante_contattaci

Copyright 2008 - Diesse Firenze - Via Nomellini 9 - 50142 - Firenze (FI)

Cookies e Policy | Privacy | Credits