cerca

iscriviti
logo

I Colloqui Fiorentini

Home > I Colloqui fiorentini

Vincitori

XIV edizione de I Colloqui Fiorentini
Umberto Saba
"Ode la voce che viene dalle cose e dal profondo"

SEZIONE TESINE – TRIENNIO
Presidente di Giuria: Prof. Edoardo Rialti, Comitato Didattico Colloqui fiorentini

Primo Classificato
Premio € 650,00 studenti
Premio € 100,00 docente referente
TITOLO "In questo è tutta la mia forza: guardare ed ascoltare"
Studenti: Amir Badreddine, Eleonora Barbano, Marta Durantini, Chiara Salvolini, Antonella Valenza
Classe IV CM del Liceo Classico "Carlo Rinaldini" Ancona
Docente Referente Prof.ssa Ilaria Sebastiani
Motivazione: Un vero e proprio viaggio nelle liriche del poeta, ricco di suggestioni, finestre, punti di fuga-Dante, Leopardi, Manzoni, Hugo, ma sempre percorso da una matura capacità di giudizio personale. Uno sguardo che fa tornare voglia di rileggere Saba, e, in lui, noi stessi.
VEDI FOTO

Secondo Classificato
Premio € 450,00
TITOLO "Una finestra su Saba"
Studenti: Federica Babbi, Benedetta Cecchini, Rachele Donati, Giulia Martera, Camilla Senni
Classe V AL, V AS, V BS del Liceo "Marcello Malpighi" Bologna
Docenti Referenti: Prof.ssa Mara Ferroni, Mila Ferroni, Prof.ssa Sabina Gerardi
Motivazione: Un lavoro che congiunge un taglio molto personale a una matura finezza di analisi, capace di illuminare il duplice movimento, spesso drammatico e lacerante, dello sguardo del poeta e della realtà esterna: ecco che persino il dolore può rivelarsi "quasi un caro amico".
VEDI FOTO

Terzo Classificato
Premio € 250,00
TITOLO "Non vede quello che vedono tutti, e quello che nessuno vede adora"
Studenti: Marta Costi, Giada Pinzauti
Classe V N del Liceo Internazionale Linguistico Statale "Machiavelli-Capponi" Firenze
Docente Referente Prof.ssa Cecilia De Meo
Motivazione: Un personale viaggio nella poesia di Saba, alla ricerca con lui delle "leggi elementari della vita", un lavoro capace di validi raffronti anche con la grande tradizione cantautoriale italiana. Saba risulta così un innamorato della vita "perché quando ci si innamora si amano sia i pregi che i difetti dell'altro".
VEDI FOTO

Menzioni d'onore
TITOLO "S'io non lo so, non lo saprebbe alcuno oggi nel mondo dire"
Studenti: Sofia Cattaneo, Rachele Conti, Lucrezia Luti, Lorenzo Procida, Federico Rosa
Classe V CL A del Liceo Classico "Leone XIII" Milano
Docente Referente Prof.ssa Vera Bondi

TITOLO "Verità quindi amore"
Studenti: Alessandro Campanella, Stefano Crescenzi, Krisi Koleta, Antonio Paris
Classe V C e V D del Liceo Scientifico "Giovanni Vailati" Genzano di Roma (RM)
Docente Referente Prof.ssa Iolanda Maria Fabbri

TITOLO "Umberto Saba: la voce di uno sguardo"
Studenti: Bianca Andrein, Dongyi Yu
Classe IV A del IIS "G. Magnaghi" Salsomaggiore Terme (PR)
Docente Referente Prof.ssa Maura Valentini

TITOLO "Struggente nostalgia di un avvenire che non fu mai"
Studenti: Antonio Falcone, Giuseppe Sionne, Michele Viceconte
Classe IV C del Liceo Scientifico e Linguistico "P. Metastasio" Scalea (CS)
Docente Referente Prof.ssa Gabriella Foresta


SEZIONE TESINE – BIENNIO
Presidente di Giuria: Prof. Edoardo Rialti, Comitato Didattico Colloqui fiorentini

Primo Classificato
Premio € 300,00
Premio € 100,00 Docente Referente
TITOLO Voce del desiderio o desiderio della voce?
Studenti: Benedetta Baccani, Pietro Bucchioni, Sofia Giovarruscio, Beatrice Lazzeri, Niccolò Mancusi
Classe II del Liceo Classico "Santa Maria degli Angeli" Firenze
Docente Referente Prof.ssa Debora Sagrazzini
Motivazione: Una tesina ricca di spunti e originale anche nella sua stesura, fatta di frasi brevi ma incisive e suggestive. "Se tutti scorgono l'acqua (il poeta) vede il mare", e questa tesina guarda nella sua stessa direzione.
VEDI FOTO

Secondo Classificato
Premio € 200,00
TITOLO Veritas tra le righe
Studenti: Ludovica Amico, Sara Gerini, Nicolò Matteucci, Valeria Puppo
Classe V B Ginnasio Liceo "Martin Luther King" Genova
Docente Referente Prof.ssa Giulia Del Giudice
Motivazione: Un lavoro dettagliato e attento, ricco di domande spesso più ricche di tante facili risposte, e che, al pari di Saba, ripercorre le liriche del poeta e "prova a trovare nel loro profondo la nostra verità: è chi può dire che non sia la stessa del poeta?"
VEDI FOTO

Terzo Classificato
Premio € 100,00
TITOLO Ultime Cose
Studenti: Chiara Calvani, Lucia Fattori, Corinne Gattafoni, Elisa Giandomenico, Micaela Melatini
Classe V A dell'IIS "Leonardo da Vinci" Civitanova Marche (MC)
Docente Referente Prof.ssa Silvia Riccobelli
Motivazione: Molto difficile è affrontare con occhio e animo onesti quanto fragile sia la vita. Saba si è impegnato a raccontare il "triste cuore", "la parabola della vita delle cose di tutti i giorni". E questa tesina che analizza la sua poesia "epica ma non altisonante" accoglie la medesima sfida.
VEDI FOTO

Menzione d'onore
TITOLO Il Fanciullo e la Capra
Studenti: Anna Bruzzone, Elena Bruzzone, Maria Letizia Catanoso, Federica Ciprandi, Elisa Porzio
Classe V B, II F Liceo Classico "Martin Luther King" Genova
Docente Referente Prof.ssa Giulia Del Giudice


SEZIONE NARRATIVA Presidente di Giuria: Gino Tellini, Università di Firenze

Primo Classificato
Premio € 300,00
TITOLO Non si guarisce da se stessi
Studenti: Martina Cantarella Classe IV C del Liceo Classico "Marco Tullio Cicerone" Sala Consilina (SA)
Docente Referente Prof.ssa Annamaria Colucci
Motivazione: Il breve scritto si distingue per la scelta anticonvenzionale del tema e per la qualità della scrittura, in niente appariscente, ma spedita, lineare, efficace. La prima persona narrante è una voce femminile che gradualmente si precisa e si definisce nel carattere, nella fisionomia interiore, nelle scelte di vita. Proprio nella sintetica gradualità di sviluppo che caratterizza la protagonista (al tempo stesso voce narrante e personaggio), da «menzognera» a «bugiarda», da ragazzina compiaciuta di sé a donna in odio a se stessa, sta il pregio maggiore della narrazione, che corre all'epilogo con eccellente ritmo di racconto.
VEDI FOTO

Secondo Classificato
Premio € 200,00
TITOLO Papà non sono tua figlia
Studenti: Emanuela Coccoli Classe IV C del Liceo Classico "Marco Tullio Cicerone"di Sala Consilina (SA)
Docente Referente Prof.ssa Annamaria Colucci
Motivazione: La voce narrante in prima persona giunge, parlando di sé, a superare il limite ricorrente di ogni scritto autobiografico: il compiaciuto indugio su divagazioni narcisistiche che non interessano il lettore. Qui la figura femminile che parla della propria vicenda biografica riesce a staccarsi da sé e a delineare la realtà affettiva e ambientale che le sta intorno. Anzi, la protagonista riesce a rendere bene il groviglio complesso dei sentimenti che la turbano e, al tempo stesso, riesce anche a tratteggiare un proprio critico autoritratto in controluce. Ne esce il profilo d'una giovane donna freddamente determinata, volitiva e impietosa. Il che non è poco.
VEDI FOTO

Terzo Classificato
Premio € 100,00
TITOLO Max. Il cui cognome nessuno riusciva a pronunciare
Studente: Ginevra Di Salvo
Classe III G del Liceo Statale Indirizzo Linguistico e delle Scienze Umane "James Joyce" Ariccia (RM)
Docente Referente Prof.ssa Daniela Riti
Motivazione: Anche in questo caso la voce narrante in prima persona riesce a evadere dal reticolato della privatività e riesce a tratteggiare una porzione di mondo reale che esiste intorno all'io. Un po' affastellato per cumulo di motivi e un po' patetico nell'epilogo, il racconto si segnala nondimeno per comples-siva tenuta narrativa e ha il merito di impostare con efficacia il punto di vista di un "diverso", psicologicamente e socialmente emarginato.
VEDI FOTO

MENZIONI D'ONORE

TITOLO Anch'io avrò le mie giornate, ma quanto quanto variate
Studenti: Sonia Ferluga, Veronica Grimalda, Diego Rigutti, Aurora Tavagnacco, Francesco Viezzoli
Classe IV D, V E del Liceo Scientifico Statale "Guglielmo Oberdan" Trieste
Docente Referente Prof. Paolo Banova

TITOLO Scorciatoie e raccontini: Saba in Saba
Studenti: Valeria Morici
Classe IV AT del Liceo Classico C. Rinaldini Ancona Docente Referente Prof.ssa Alessia Del Prete

TITOLO Sinfonia in blu di astri vorticanti
Studente: Mandija Enxhi
Classe IV G del Liceo Classico Statale "Ugo Foscolo" Albano Laziale (RM) Docente Referente Prof.ssa Anna Valeri


SEZIONE ARTE
Presidente di giuria Prof.ssa Elena Pontiggia, Accademia di Brera, Milano

Primo Classificato
Premio € 300,00
TITOLO "Sfuma il turchino in un azzurro tutto stelle. Io siedo alla finestra e guardo"
Studenti: Chiara Adami, Giada De Ruggiero, Giuseppe Lepretti, Jacopo Nicoziani, Gessica Riccetti
Della classe V F Del Liceo Linguistico IIS Leonardo da Vinci di Civitanova Marche (MC)
Docente Referente Maria Luisa De Luca
Motivazione: La locandina denota qualche capacità di catturare l'attenzione dello spettatore comune, attraverso un buon amalgama di temi sabiani e di immagini triestine.
VEDI FOTO

Secondo Classificato
Premio € 200,00
TITOLO "Dalla malinconia al pensiero poetico"
Studenti: Valentina Redo Della classe IV A Dell'ISISS Agostino Nifo di Sessa Aurunca (CE)
Docente Referente Maria Aniello
Motivazione: Un ritratto che sfrutta intelligentemente l'intenso, espressivo volto del poeta, al di fuori di ogni retorica letteraria
VEDI FOTO

Terzo Classificato
Premio € 100,00
TITOLO "E il mare solitario i miei pensieri / culla con le sue lunghe onde grigiastre / dove il tramonto scivolò con piastre / d'oro, rifulse in liquidi sentieri".
Studenti: Nicoletta Zappa IV GL Liceo Mariano Buratti di Viterbo
Docente Referente Gianluca Zappa
Motivazione: Un'immagine apparentemente spoglia, ma pittoricamente abbastanza risolta, suggerisce con un certo impatto cromatico uno dei temi al poeta.
VEDI FOTO

pulsante_contattaci

Copyright 2008 - Diesse Firenze - Via Nomellini 9 - 50142 - Firenze (FI)

Cookies e Policy | Privacy | Credits