cerca

iscriviti
logo

XI edizione Le Vie d'Europa

Home > Le Vie d'Europa

Vincitori

Clive Staples Lewis
"Keep your eyes open: the secret will let out"
Firenze, 18 aprile 2012
Teatro Cinema Aurora Firenze, Scandicci

SEZIONE ARTE
Totale opere artistiche: 98
Presidente di giuria: prof. Mattia Zupo

PRIMO CLASSIFICATO
Premio € 250,00
Titolo: A light in the wardrobe
di Daniele Canovi, Silvia Colasanti, Jasmin Asgharnejad Fahim, Eleonora Spinelli, Simone Colli della classe II G
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "Sandro Pertini", Reggio Emilia
Coordinatrice: Prof.ssa Maria Teresa Benassi
Motivazione
É un lavoro di gruppo ben progettato, articolato e curato nei dettagli. Come uno scrigno prezioso l'armadio, in modo originale e scenografico, contiene immagini artisticamente valide, che ben sintetizzano l'opera di Lewis.
VEDI FOTO

SECONDO CLASSIFICATO
Premio € 150,00
Titolo: Il canto lucente di Aslan
di Giovanni Ridolfi, Daniele Sartacci, Fabio Pattuelli, Asia Dadi, Nicholas Anzellotti della classe III C
Scuola: Istituto Comprensivo "Berti", Bagnacavallo (RA)
Coordinatrice: Prof.ssa Adriana Pasi
Motivazione
L'opera rappresenta con plasticità e intensità espressiva le caratteristiche di Aslan. Originale nella rappresentazione di Narnia all'arrivo di Aslan, la sintesi tra aspetti simbolici e realistici. La criniera di Aslan testimonia la validità del percorso progettuale e didattico degli artisti e la loro capacità tecnica.
VEDI FOTO

TERZO CLASSIFICATO
Premio € 100,00
Titolo: L'albero della vita
di Agnese Capurri, Marianastasia Giovanardi Gatti, Martina Morelli della classe III A
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "V. Bindi – R. Pagliaccetti", Giulianova (TE)
Coordinatrice: Prof.ssa Gabriella D'Eustacchio
Motivazione
L'opera esprime, in modo unitario e sintetico, gli aspetti salienti delle vicende di Narnia, attraverso la rappresentazione simbolica dell'albero della vita. Colpisce per la qualità del disegno e della resa pittorica.
VEDI FOTO

Menzione speciale

Titolo: Terremoto a Narnia!
di Marco Frezza, Francesco Di Stefano, George Popa, Pietro Guercioni della classe III E
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "V. Bindi – R. Pagliaccetti", Giulianova (TE)
Coordinatrice: Prof.ssa Gabriella D'Eustacchio
Motivazione
La composizione si menziona per la capacità che ha di rendere simultaneamente più immagini e significati e per la potenza dell'impatto visivo.


Menzione speciale

Titolo: Il tramonto del leone
di Lucrezia Nardi, Maria Vittoria Pontrelli della classe II sezione unica
Scuola: Istituto "San Giuseppe dell'Apparizione", Firenze
Coordinatrice: Prof.ssa Maria Serena Agnoletti
Motivazione
Si apprezza l'opera per la bellezza dell'immagine che emerge dall'uso del colore, grazie alla padronanza della tecnica a olio.


Menzione speciale

Titolo: Amicizia, lealtà e sacrificio nei rapporti
di Caterina Cattadori, Giulia Mirri, Claudia Pedroni, Maria Ester Pigoli, Marta Ronchini della classe II B
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "Sacra Famiglia", Cremona
Coordinatrice: Prof.ssa Francesca Beccari
Motivazione
Si menziona l'opera per la complessità progettuale e per la resa teatrale e narrativa dei momenti più significativi dell'intera storia "Il viaggio del veliero", visti con gli occhi del protagonista stesso.


Menzione speciale

Titolo: Sulle tracce di Aslan
di Marika Greco, Riccardo Spina, Erika Sicurella, Francesca Russo della classe II B
Scuola: Istituto Comprensivo "G. Verga", Centuripe (EN)
Coordinatore: Prof. Giampiero Moschitta
Motivazione
Si apprezza l'opera per la preziosità e la ricchezza decorativa con cui è interpretato, in modo simbolico, il testo.


Menzione speciale

Titolo: Al di là dell'armadio
di Alice Cesaroni, Camilla Poli, Rosita Marchionne della classe II sezione unica
Scuola: Istituto "San Giuseppe dell'Apparizione", Firenze
Coordinatrice: Prof.ssa Maria Serena Agnoletti
Motivazione
Si menziona l'opera perché manifesta, in modo poetico e suggestivo, il presentimento dell'arrivo di Aslan.


Menzione speciale

Titolo: Il Lampione
di Chiara Gonnelli, Gianmarco Carmagnini, Daniele Tirinnanzi, Rachele Micucci della classe II A
Scuola: Istituto Comprensivo "Ghiberti", Firenze
Coordinatrice: Prof.ssa Gabriella Torrini
Motivazione
Nella sua semplicità, il disegno si apprezza per la freschezza e l'immediatezza del tratto.


Menzione speciale

Titolo: Lontano dal Pianeta Silenzioso
di Tatiana Vacchi, Andrea Milani, Sofia Salmaso, Lorenzo Barbato, Emanuele Bortolan della classe III B
Scuola: VII Istituto Comprensivo "San Camillo" SSIG Pacinotti, Padova
Coordinatrice: Prof.ssa Sara Salimbeni
Motivazione
L'opera si menziona in quanto espressione di un lavoro approfondito sul testo, originalmente reso attraverso la tecnica del fumetto.


Menzione speciale

Titolo: L'armadio magico
di Giacomo Villa della classe II A
Scuola: Istituto Comprensivo "Via Cialdini", Meda (MB)
Coordinatrice: Prof.ssa Marina Iacobaci e Prof.ssa Raffaella Confalonieri
Motivazione
L'opera si menziona per la resa del contrasto tra il modo realistico con cui è rappresentato l'armadio e il tratto fiabesco con cui è raffigurato il mondo fantastico di Narnia.


Menzione speciale

Titolo: Il veliero dell'Alba
di Francesco Tomaipitinca della classe II A
Scuola: VII Istituto Comprensivo "San Camillo" SSIG Pacinotti, Padova
Coordinatrice: Prof.ssa Laura Spedicato
Motivazione
Si menziona l'opera per la capacità di interpretare la tecnica della vetrata, attraverso la semplificazione dell'immagine e la sapiente composizione dei colori.


Menzione speciale

Titolo: Le terre di Narnia
di Tommaso Ferraroni, Gianluca Romagnoli, Alessio Romani, Marco Mauro Moruzzi, Riccardo Storti della classe II A
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "Sacra Famiglia", Cremona
Coordinatrice: Prof.ssa Francesca Beccari
Motivazione
L'elaborato si fa apprezzare per l'armonia formale e la capacità di impiegare materiali di uso comune.


________________________________


SEZIONE INGLESE
Presidente di giuria: Sara Milne
Totale elaborati in lingua inglese: 40

ENGLISH SECTION
First Place
Prize € 250,00
Cecilia Paltrinieri, Lisa Tondelli
Classroom III A
Scuola Secondaria di I Grado "San Giuseppe-La Carovana", Modena
Coordinator Prof.ssa Paola Manolio
Title
The smell of friendship
Motivation
It is a mature and inventive story, exploring well the weight of grief for an individual and for a group. The life/death issues are explored in an articulate manner. Faith and trust are tackled head on. We appreciated the use of the Leopardi poem.
VEDI FOTO

ENGLISH SECTION
Second Place

Prize € 150,00
Giada Cimatti, Filippo Di Camillo, Linda Mengozzi, Giulia Mengucci
Classroom III C
Istituto Comprensivo "Berti", Bagnacavallo (RA)
Coordinator Prof.ssa Adriana Pasi
Title
Narnia is not so far
Motivation
The diary structure works very well for this story which is sophisticated in both concept and style. We found the story interestingly metafictional and we enjoyed the way in which Lewis's ideas were applied to incidents in daily life, supporting the protagonist's argument.
VEDI FOTO

ENGLISH SECTION
Third Place

Prize € 100,00
Chiara Ametrano, Hunegnaw Haddi, Alberto Melli, Beatrice Trotta
Classroom II E
Istituto I. C. Montessori, San Giuliano Milanese (MI)
Coordinator Prof.ssa Rossella Simoni
Title:The Hawk and the Tree
Motivation
Very well presented, there are virtually no mistakes, the descriptions grab the imagination of the reader, each chapter is better than the one before. There are some minute details which are clearly inspired by C.S.Lewis. The lesson that the protagonist learned seriously changed her.
VEDI FOTO

Special Mention
Serena Giannino, Sofia Del Bono, Rebecca Nardi
Classroom III B
Istituto Lorenzo Ghiberti, Firenze
Coordinator Gabriella Torrini
Title A world over the head
Motivation A beautiful description of the characters and of the kingdom they get to. The protagonists can retain their characteristics throughout the story but the experience they had really changed them. The writers were able to identify with Narnia stories. The standard of English is very high.

Special Mention
Greta Pini, Marta Beltrami, Caterina Drago, Leonardo Di Bari
Classroom II sezione unica
San Giuseppe dell'Apparizione di Firenze
Coordinator Silvia Sibilla
Title TUMNUS: a Faun who opened his eyes
Motivation A loving short story told in an innocent way, it shows a deep knowledge of the characters in Lewis's stories and the writers were able to put it in their story as it progresses. In very few sentences the writers can put you in the situation Tumnus found himself.

Special Mention
Silvia Groppo, Maria Terragnolo, Christian Ghiotto
Classroom II E
Istituto Comprensivo "Alessandro Faedo", Chiampo (VI)
Coordinator Prof.ssa Alessandra Molon
Title
Three Hearts, Two Worlds, One Light
Motivation
This is intriguing and ingenious with an illuminating intertextuality. It is subtly moralistic and does not ram the message home. The story contains realistic dialogue, characters who reveal themselves and develop throughout, and the narrative itself is well paced. The tale is also well presented.

__________________________________________


SEZIONE ITALIANO TESINA
Presidente di giuria: Prof.ssa Annalisa Teggi
Totale tesine: 37

PRIMO CLASSIFICATO
Premio € 250,00
Titolo: Finalmente. Ecco qualcosa che dialoga con il livello più profondo del mio cuore, ecco una sorpresa
di Alessio Argenti, Matteo Luzzetti, Lorenzo D'Ubaldo, Dylan Ruff, Niccolò Facondini della classe III A
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "Madonna delle Grazie", Grosseto
Coordinatrice: Prof.ssa Sara Aprili
Motivazione
La parola con cui un autore dà voce all'immaginazione è un gesto ospitale per il lettore, è un invito a inventare la realtà, a ritrovarla vedendola meglio. Come accade a Ransom, che passo dopo passo perde pregiudizi e crea legami. Questo lavoro propone con vivacità appassionata l'ipotesi che la lettura sia un regalo, quando ci accorgiamo che imparare è, in realtà, riscoprire e conoscere è lasciarci av-vincere da ciò che incontriamo.
VEDI FOTO

SECONDO CLASSIFICATO
Premio € 150,00
Titolo: Vedere male la realtà: Edmund e l'invidia
di Alessia Capoccioni, Laura Placidi della classe II
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "Santa Maria del Paradiso", Viterbo
Coordinatore: Prof. Paolo Tassoni
Motivazione
Invidiare è negare a se stessi l'avventura del vivere. Osservando da vicino i gesti e i pensieri di uno dei protagonisti de Le cronache di Narnia, questo lavoro coglie appieno l'evidenza semplice - eppure tutt'altro che scontata - che guardare male gli altri e la realtà implica una perdita ancora più tremenda: quella di non conoscere se stessi. L'orizzonte subdolo del male, che si nutre di questo sguardo chiuso, si sbriciola quando arriva chi ci guarda dritto negli occhi, chi perdona.
VEDI FOTO

TERZO CLASSIFICATO
Premio € 100,00
Titolo: La seduzione del male ne "Il leone, la strega, l'armadio"
di Fabio Comello, Denis Lorenzini, Roberto Lorenzini, Margherita Degani delle classi II e III A
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "Monsignor Camillo di Gaspero", Tarcento (UD)
Coordinatrice: Prof.ssa Sara Rieppi
Motivazione
Osservando nel dettaglio il modo in cui il male si manifesta nel mondo di Narnia, emerge l'evidenza che al centro della scena c'è sempre una scelta: il potere del male è tremendo e fragile, perché la forza o la debolezza delle sue illusioni dipendono dalla libera volontà di chi guarda. Tutto sta nel volersi accorgere o meno degli indizi sulla vera natura delle cose che l'esperienza ci porge sempre.
VEDI FOTO

Menzione speciale

Titolo: Il Professore che educa alla verità
di Simone Antonelli, Filippo Petroselli, Simeon Scanlon della classe II
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "Santa Maria del Paradiso", Viterbo
Coordinatore: Prof. Paolo Tassoni
Motivazione
Non essere da soli a guardare: educare è accompagnare. Il percorso di questo lavoro documenta quale sia il compito entusiasmante e serio di chi nella vita e, anche a scuola, insegna. Narnia potrebbe essere una bugia o, a lungo andare, potrebbe essere solo un ricordo che svanisce; la ragionevolezza con cui il professore interroga e dialoga con Peter, Edmund, Susan e Lucy è l'arma vincente per sostenere la loro certezza di essere re e regine per sempre, cioè veri protagonisti - nella vita.

Menzione speciale

Titolo: Rapporto fiaba-realtà: fuga o riscoperta?
di Elia Mini, Anna Romano, Martina Vidoni della classe II A
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "Monsignor Camillo di Gaspero", Tarcento (UD)
Coordinatrice: Prof.ssa Sara Rieppi
Motivazione
Un'analisi attenta che mostra che non solo a Narnia l'umanità non scompare e non è camuffata, ma anzi si ingrandisce come sotto una lente d'ingrandimento; contemporaneamente da questo lavoro emerge anche l'importanza di lasciare al lettore la libertà di interrogarsi sul segreto che c'è dietro la fantasia e di andare a cercare nella realtà della propria di vita il vero incontrato sotto forma di fiaba.

Menzione speciale

Titolo: Due mondi a confronto. Narnia vs. l'Isola-che-non-c'è
di Caterina Drago, Marta Beltrami, Greta Pini, Camilla Poli della classe II sezione unica
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "San Giuseppe Dell'Apparizione", Firenze
Coordinatrice: Prof.ssa Maria Serena Agnoletti
Motivazione
Narnia e l'isola che non c'è: due viaggi profondamente diversi. Dall'analisi svolta in questo lavoro emergono indizi chiari sulla proposta che Lewis lascia ai suoi lettori: l'avventura di crescere è fatta di incontri che ci cambiano, anche di ferite che ci segnano; è un viaggio in cui l'orizzonte si apre ed è l'opposto dell'idea di rimanere bambini per sempre.

Menzione speciale

Titolo: Aslan: un compagno fedele
di Giulio Carraresi, Giovanni Angelini Larghetti, Lucrezia Nardi, Clelia Morabito della classe II sezione unica
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "San Giuseppe Dell'Apparizione", Firenze
Coordinatrice: Prof.ssa Maria Serena Agnoletti
Motivazione
Aslan è una presenza capace di accompagnare ogni personaggio in modo diverso. Osservare e stupirsi della fedeltà con cui il maestoso leone sta accanto a ciascuno dei protagonisti di Narnia, mostrando la sua premurosa attenzione anche senza imporre la sua presenza, non può non lasciare al lettore il desiderio di cercare un compagno altrettanto fedele nella propria vita.

_________________________________________


SEZIONE ITALIANO RACCONTO
Presidente di giuria: Prof.ssa Annalisa Teggi
Totale racconti: 109

PRIMO CLASSIFICATO
Premio € 250,00
Titolo: Un viaggio al limite dell'impossibile
di Dalila Chkail, Ester Giannone, Caterina Negri, Francesca Visentini della classe III B
Scuola: Istituto Comprensivo "A. Vivaldi", Padova
Coordinatrice:Prof.ssa Federica Zin
Motivazione
Rielaborando in modo personale alcuni temi e personaggi dell'opera Lontano dal pianeta silenzioso, questo racconto mette al centro della scena un viaggio in cui tutto comincia ad avere senso quando la protagonista crede di aver fallito la sua impresa. La stretta razionalità lascia il posto allo stupore, e il lettore, immedesimandosi con la voce narrante, che è quella di una semplice ragazza, si ritrova infine di fronte a una sorpresa: forse, dietro l'angolo, ci aspetta qualcosa (un compito, una scelta) di inaspettatamente più grande e bello di quanto potevamo immaginare.
VEDI FOTO

SECONDO CLASSIFICATO
Premio € 150,00
Titolo: La storia nella storia
di Vittoria Vecchiotti, Giulia Faedi, Bianca Fabbri, Alessia Abbondanza, Eugenia Barbieri della classe II B
Scuola: Fondazione del Sacro Cuore-Cesena, Cesena
Coordinatrice: Prof.ssa Maria Cristina Ricci
Motivazione
Una storia costruita con molta creatività, che ha il pregio di riproporre il tema del viaggio in un mondo fantastico avendo cura di preservare un legame chiaro con la realtà. L'amicizia e l'affetto fra i tre protagonisti si costruisce e si rinsalda affrontando un percorso difficoltoso in un mondo immaginario, in cui però gli ostacoli, pur nella loro forma fantastica, sono figure di problemi reali che ogni ragazzo incontra crescendo: la solitudine, l'inganno e la morte assumono le sembianze di nemici veri e propri, da sconfiggere insieme, imparando a conoscersi passo dopo passo.
VEDI FOTO

TERZO CLASSIFICATO
Premio € 100,00
Titolo: Il pianeta impossibile
di Emanuele Alleva, Edoardo Cozzi, Andrea Pagliuca, Francesco Romeo, Leonardo Vignola della classe II A
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "San Massimiliano Kolbe", Legnano (MI)
Coordinatrice: Prof.ssa Agnese Simonetto
Motivazione
E se la realtà del nostro mondo fosse qualcosa di impossibile? Questo racconto, partendo da un punto di vista insolito, mostra la terra come un pianeta stranissimo in cui due creature provenienti da un altro pianeta si muovono spaesate, intimorite, ma anche incuriosite. Grazie a questo capovolgimento di prospettiva, lo sguardo su ciò che caratterizza l'umano nel suo profondo diventa nuovo: il sacrificio, il perdono, ma anche la vendetta e il rancore diventano una scoperta incredibile agli occhi di chi conosce solo l'automatismo dei gesti.
VEDI FOTO

Menzione speciale

Titolo: Deserto a Narnia
di Elisa Baldini, Giacomo Benedetti, Ibtissem Ferjani, Alessia Santarelli, Marco Zama della classe II C
Scuola: Istituto Comprensivo "Berti", Bagnacavallo (RA)
Coordinatrice: Prof.ssa Ada Sangiorgi
Motivazione
Questo racconto è una vera e propria sorpresa: la sorpresa di accorgersi che qualcuno accanto a noi ci invita a non essere indifferenti. L'immaginazione dà forma significativa all'idea che, quando la pigrizia della vista trasforma la semplicità delle cose nella desolazione di un deserto, occorre una sentinella. Occorre la vivacità di uno sguardo vigile e sempre in movimento per ridestare in noi la meraviglia e la voglia di coltivare quel che abbiamo sotto gli occhi.

Menzione speciale

Titolo: L'ISOLA delle SABBIE
di Andrea Catti, Filippo Gilioli, Alessandro D'Angelo della classe II A
Scuola: Istituto Comprensivo "Don Pasquino Borghi", Rivalta (RE)
Coordinatrice: Prof.ssa Stefania Silingardi
Motivazione
Il male può insinuarsi nelle nostre vite sotto forma di dimenticanza e, dunque, l'immaginazione può dar forma a un mondo in cui i bambini e genitori siano irriconoscibili a vicenda. In questa avventura, è affidato ai ragazzi il ruolo da protagonisti nel ritrovare la memoria, cioè nel guardare le cose alla luce della loro origine .

Menzione speciale

Titolo: "Guarda al cuore delle cose"
di Leonardo Di Bari, Silvia Poli, Martina Lucchesi, Giovanni Battista Angelini Larghetti, Giulio Carraresi della classe II sezione unica
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "San Giuseppe Dell'Apparizione", Firenze
Coordinatrice: Prof.ssa Maria Serena Agnoletti
Motivazione
Una lettura entusiasmante ci porta ad allargare l'immaginazione, a riempire con la nostra creatività alcuni spazi che la narrazione lascia in sospeso. Aprendo il libro-armadio di Lewis, il lettore vispo si mette a frugare, segue piste che l'autore ha solo accennato ed esplora per conto suo il regno di Aslan, dove ogni personaggio è voce di una storia importante.

Menzione speciale

Titolo: Le avventure dei sette lord NON LEGGERE
di Caterina Drago, Matteo Guidozzi, Greta Pini, Pietro Norfini della classe II sezione unica
Scuola: Scuola Secondaria di I Grado "San Giuseppe Dell'Apparizione", Firenze
Coordinatrice: Prof.ssa Maria Serena Agnoletti
Motivazione
Una lettura entusiasmante ci porta ad allargare l'immaginazione, a riempire con la nostra creatività alcuni spazi che la narrazione lascia in sospeso. Aprendo il libro-armadio di Lewis, il lettore vispo si mette a frugare, segue piste che l'autore ha solo accennato ed esplora per conto suo il regno di Aslan, dove ogni personaggio è voce di una storia importante.

pulsante_iscrizioni pulsante_contattaci

Copyright 2008 - Diesse Firenze - Via Nomellini 9 - 50142 - Firenze (FI)

Cookies e Policy | Privacy | Credits