Relatori

Gianfranco Lauretano è nato il 19 febbraio 1962 a Sessa Aurunca, provincia di Caserta e vive a Cesena. È poeta, scrittore, traduttore e insegnante. Nel campo dell’insegnamento tiene, in qualità di relatore e direttore, corsi per docenti e studenti sulla Didattica della Poesia. Nel campo dell’editoria dirige la collana “Poesia contemporanea” e “l’Almanacco dei Poeti e della Poesia Contemporanea” per la casa editrice Raffaelli di Rimini. È fondatore e direttore letterario della rivista di arte e letteratura “Graphie” (editore Il Vicolo, Cesena). Ha pubblicato numerosi volumi di poesia tra cui:  Preghiera nel corpo (NCE, Forlì 1997 – ristampa: Ellerani, San Vito al Tagliamento 2011), Ortus exitiosus (ora nell’antologia “Bona vox”, Jaca Book, Milano 2010) Occorreva che nascessi (Marietti, Milano 2004), Racconto della Riviera (Raffaelli, Rimini 2012), Questo spentoevo sta finendo (Alla chiara fonte, Lugano, Svizzera, 2013), Di una notte morente (Raffaelli, Rimini 2016), Rinascere da vecchi (Puntoacapo ed., Alessandria 2017), Molitva tela (antologia della sua opera poetica in lingua russa, Free poetry edizioni, Mosca 2019).

 

Valerio Capasa insegna materie letterarie presso il Liceo Scientifico Statale «Arcangelo Scacchi» di Bari ed è dottore di ricerca in Italianistica.  È critico letterario e tra le sue opere si ricordano Un’esigenza permanente. Un’idea di Cesare PaveseLo scopritore di una terra incognita. Cesare Pavese poetaLo sguardo che incontra le cose. Mondi letterari del NovecentoDante Petrarca Giotto Simone. Il cammino obliquo: la svolta del moderno) e numerosi saggi su riviste letterarie; si occupa di letteratura, cultura e scuola sul quotidiano ilsussidiario.net. Numerose le sue lezioni e conferenze in tutt’Italia.

 

Giovanni Fighera (1971), laureato in Lettere moderne, ha conseguito una specializzazione e due perfezionamenti nell’ambito della letteratura e della linguistica. Insegna Italiano e Latino in un Liceo classico e scientifico di Milano, dove collabora anche con l’Università degli Studi nell’Istituto di Filologia moderna. È giornalista e scrive per Il Sussidiario.net, Tempi.it, Studi cattolici, Fogli e clanDestino. Con le edizioni Ares ha pubblicato cinque volumi, tutti letti integralmente su Radio Vaticana: Che cos’è, dunque, la felicità, mio caro amico? (2008), La Bellezza salverà il mondo (2009), «Amor che move il sole e l’altre stelle». L’amore, l’uomo, l’Infinito (2010), Che cos’è mai l’uomo perché di lui ti ricordi? L’io, la crisi, la speranza (2012), Tra i banchi di scuola (2014).

 

Fabio Pierangeli, insegna presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Letteratura di viaggio e Letteratura italiana. E’ direttore del mensile «Mosaico italiano», condirettore con Roberto Mosena dei quaderni semestrali «In limine», caporedattore della rivista «Carte di viaggio». Recenti due interventi critici sulla teatralità e l’iconografia delle Laudi di Iacopone da Todi. Tra i suoi libri: Pavese e i suoi miti toccati dal destino. Per una lettura di Dialoghi con Leucò, Torino, Tirrenia Stampatori, 1995.