Relatori

Piero Boitani: si è laureato in Lettere nel 1971. Nel 1970 ha ottenuto il B.A. dall‘Università di Wittenberg (Ohio, USA); nel 1975 il Ph.D. in Letteratura Inglese e Italiana dall‘Università di Cambridge. Ha insegnato Lingua e Letteratura Italiana all‘Università di Cambridge come Lector (1971-74), Letteratura Americana e poi Lingua e Letteratura Inglese nelle Università di Pescara e Perugia (1974-85) come Professore Incaricato; Professore Ordinario di Lingua e Letteratura Inglese dal 1981, nel 1985 è stato chiamato alla “Sapienza” di Roma su quella cattedra per passare poi nel 1998 a Letterature Comparate. Autore di diversi volumi, ha tradotto e curato Sir Gawain e il cavaliere verde (Adelphi, 1986), il Cimbelino di Shakespeare (Garzanti, 1994), La nube della non conoscenza (Adelphi, 1998). Ha scritto le introduzioni ai Racconti di Canterbury di Chaucer (Milano, Leonardo, 1991) e a Piero l’Aratore di Langland (Milano, San Paolo, 1994). Ha curato le Opere di Chaucer per Einaudi (2000). Ha contribuito alla Storia della civiltà letteraria inglese curata da F. Marenco (Torino, UTET, 1996) e ad Alessandro nel Medioevo Occidentale (Milano, Mondadori/Fondazione Valla, 1997). Scrive su L’Indice, La Rivista dei Libri, Il Sole 24 Ore; ha organizzato il Congresso su “Ulisse: archeologia dell’uomo moderno” al Palazzo delle Esposizioni di Roma (1996). È stato Presidente dell’Associazione Italiana di Anglistica e della Società Europea di Studi Inglesi (di cui è Presidente Onorario); è Fellow della British Academy e socio della Academia Europaea.

Alessandro D’Avenia: laureato in Lettere classiche alla Sapienza di Roma, relatore Luigi Enrico Rossi, vince poi una borsa di studio e nel 2004 consegue un dottorato di ricerca all’Università degli Studi di Siena con una tesi sulle sirene in Omero e sul loro rapporto con le Muse, nel mondo antico. Fonda successivamente una compagnia teatrale dilettante e gira un cortometraggio.  Nel 2006 consegue, a Milano, un master in Produzione cinematografica all’Università Cattolica del Sacro Cuore. Ha partecipato a diverse edizioni dei Colloqui fiorentini. Insegna lettere al Collegio San Carlo di Milano. La sua attività di scrittore inizia contemporaneamente a quella di insegnante.

Sergio Cristaldi: professore ordinario di Letteratura Italiana. Laureatosi a Catania, si è specializzato in filologia medievale e critica dantesca presso il Department of Romance Languages and Literatures della Harvard University (Cambridge, Mass.). Già professore straordinario di Lettere nei Licei, è stato dal 1986 Ricercatore di Letteratura Italiana presso l’Istituto Universitario di Magistero di Catania; dal 2001 è stato professore associato di Letteratura Italiana presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Catania (dal 2004 Professore Associato confermato). Dal 2010 è stato professore straordinario di Letteratura Italiana presso la medesima Facoltà di Scienze della Formazione. Afferisce attualmente al Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania, dove è Presidente del Consiglio di Corso di Laurea in Lettere.

Davide Rondoni: si è laureato in Letteratura italiana all’Università di Bologna, relatore Ezio Raimondi, e sempre all’Università di Bologna dirige il centro di poesia contemporanea.
Ha pubblicato alcuni volumi di poesia: La frontiera delle ginestre (1985); O les invalides (1988); A rialzare i capi pioventi (1991); Nel tempo delle cose cieche (1994); Il bar del tempo (Guanda 1999); la versione poetica dei Salmi: Poesia dell’uomo e di Dio, i salmi nella versione poetica di Davide Rondoni (Marietti 1997). Ha tradotto da Rimbaud, Peguy, Baudelaire e curato per Rizzoli il commento a un’edizione dei Cori da La Rocca di Eliot e altri volumi per la collana I libri dello spirito cristiano. Sta inoltre lavorando a un’antologia della poesia italiana degli ultimi trent’anni per Garzanti. Dirige la rivista trimestrale di letteratura ClanDestino.